Regione Veneto

Una biblioteca da 4 milioni di libri: nasce la rete tra Padova, Verona e Vicenza.

Pubblicata il 13/07/2021

Anche la Biblioteca comunale di Legnaro, attraverso il Consorzio Biblioteche Padovane Associate aderisce a RBVR - Reti Bibliotecarie Venete In Rete, il progetto sperimentale di interprestito che coinvolgerà 280 biblioteche in 273 Comuni del Veneto e un pubblico potenziale di oltre 2,5 milioni di persone con un patrimonio di oltre 4 milioni di libri a disposizione dei cittadini delle province di Padova, Verona e Vicenza. 
Tre province per tre reti intebibliotecarie tra le più avanzate e innovative d’Italia: la Rete Biblioteche Vicentine, il Sistema Bibliotecario della Provincia di Verona e il Sistema Bibliotecario Provinciale Padovano. Già oggi i singoli sistemi provinciali sono in grado di generare, all'interno dei rispettivi territori e grazie al supporto dei Comuni, interprestiti che ammontano a un totale di quasi 1 milione di volumi l'anno.
RBVR - Reti Bibliotecarie Venete In Rete è un servizio di interprestito unico nel suo genere non solo a livello regionale, ma nazionale. A differenza delle reti esistenti, non si tratta infatti semplicemente di mettere insieme cataloghi di biblioteche, ma di portare materialmente e gratuitamente i libri nella biblioteca scelta dal singolo utente, scegliendolo tra tutti i libri custoditi nelle biblioteche dei territori di Vicenza, Verona e Padova, con maggior risparmio economico e di tempo del singolo utente che riceve il libro a pochi passi da casa.
La pandemia ha spinto il processo di digitalizzazione delle Biblioteche e delle loro reti e questo progetto faciliterà la crescita delle competenze digitali dei cittadini. I progetti sono tanti, legati ad un nuovo modo di intendere le biblioteche non più e non solo come grandi cataloghi a disposizione dei lettori, ma come veri e propri hub culturali, di scambio, di confronto e di crescita.
Il 1° luglio prenderà il via il servizio di interprestito e le reti bibliotecarie provinciali stanno perfezionando il sistema informatico elaborato ad hoc. Il progetto, nel breve periodo, riguarderà anche la programmazione condivisa di attività di aggiornamento professionale e la creazione di gruppi di lavoro comuni su temi specifici relativi alla gestione del patrimonio librario pubblico. 
Nel medio e lungo periodo sono previsti la condivisione di servizi tra i vari sistemi provinciali, tra cui l'adozione di una tessera d'iscrizione interprovinciale unica e l'unificazione delle gare, ad esempio, per la fornitura di materiali bibliografici.

 

Categorie Biblioteca
torna all'inizio del contenuto